Calze donna: i modelli più trendy 2022

Con l’arrivo dell’autunno e dell’inverno sempre più donne di ogni età vanno alla ricerca di buone calze da poter indossare proprio per coprire le proprie gambe, soprattutto dalle basse temperature. Molti sono i modelli di calze donna presenti in commercio, la scelta di quelle giuste dipenderà quindi semplicemente da quelle che sono le proprie esigenze oltre che i propri gusti.

È quindi possibile dire che le calze da donna vengono considerate un accessorio importante, per non dire indispensabile, soprattutto durante le due stagioni sopracitate. Non sono da considerare un semplice capo di abbigliamento oppure un qualsiasi accessorio per combattere il freddo ma un elemento di grande tendenza che in quanto tale segue anche quella che è la moda del momento.

Nonostante questo però non tutti conoscono quelle che sono le origini di tale accessorio e nemmeno quelle che sono le nuove tendenze da seguire. Come fare per trovare quindi tutte le informazioni in questione? La soluzione ideale potrebbe essere proprio quella di consultare il mondo del web. Un mondo tanto vasto in grado di soddisfare ogni piccola o grande curiosità.

| Potrebbe interessarti anche: Calze a rete: le 10 paia più trendy 2022

Quando sono nate le calze donna

Calze donna in diversi colori

Le calze donna sono un accessorio molto importante ad ogni età, sia per le bambine ma anche per ragazze e donne adulte. Ma, quali sono le origini di tale accessorio? E quindi, quando sono nate le calze da donna? Non tutti lo sanno, ed è per tale motivo che molte volte si va alla ricerca di informazioni sul web.

A tali domande è possibile rispondere affermando che le calze da donna sono nate molti anni fa, e di preciso la produzione delle prime calze in nylon è avvenuta nel 1938 quando l’inventore del nylon ovvero Wallace H. Carothers era già morto dopo essersi suicidato.

Le prime calze in nylon sono state presentate in occasione dell’esposizione internazionale di San Francisco che ha avuto luogo nel lontano 1939 mentre invece la prima vendita ha avuto luogo sempre nel 1939, e di preciso il 24 ottobre, all’interno di un negozio di Wilmington in Delawere.

Quella delle calze in nylon è stata considerata una grande invenzione e da quel momento in poi sono state, e continuano ancora ad essere, moltissime le donne che non riescono proprio a farne a meno. Con il trascorrere degli anni è cambiato il modo in cui le calze vengono realizzate, sono cambiate le mode e le tendenze.

In commercio è infatti possibile trovarne nere coloratesemplici disegnate. E ancora, leggere oppure pesanti. Nonostante il cambiamento assunto nel corso degli anni ecco che le calze da donna continuano ad essere considerate ancora oggi un accessorio importante e spesso irrinunciabile.

Quali sono le nuove tendenze 2022

Ragazza con gli occhiali che tiene diverse buste della spesa su entrambe le mani

Se per molti le calze da donna sono considerate un semplice capo di abbigliamento ecco che per tanti altri in realtà rappresentano molto di più. Le calze non servono semplicemente per riparare le gambe dal freddo, ma vengono considerate un accessorio di grande tendenza che segue quelle che sono le mode del momento e, quindi, può rivelarsi di grande aiuto per completare il proprio look e renderlo in alcuni casi anche elegante e particolare.

Ma, quali sono le nuove tendenze 2022? Così come per altri capi di abbigliamento ecco che anche con le calze può verificarsi un ritorno al passato. E quindi alcuni modelli di calza che erano di grande tendenza in passato possono tornare ad esserlo nel corso degli anni. E proprio parlando di nuove tendenze è possibile menzionare le calze donna con logo vintage.

Queste possono essere indossate sotto minigonne e minidress in qualsiasi periodo, anche in inverno e quindi durante la stagione più fredda. Tali loghi possono essere abbinati a fantasie romboidali e a righe oppure ad altri motivi geometrici. E vengono spesso utilizzati per le calze da 30 e da 40 denari. E sempre parlando di nuove tendenze occorre menzionare anche le calze autoreggenti.

Questa tipologia di calza da donna è considerata da molti il “simbolo di sensualità” ma non solo, anche il “simbolo del comfort”. E proprio per tale motivo ora che sono tornate di gran moda sono molte le donne che non riescono a farne a meno. Le calze possono quindi presentarsi in modo diverso, avere tanti diversi stili e la scelta di quello più adatto dipende semplicemente dai propri gusti.

Calze leggere o coprenti, quali scegliere?

Gambe da donna in collant e tacchi

Come abbinare perfettamente le calze al proprio look? Il primo passo da fare dovrà essere quello di valutare la loro coprenza, solo in questo modo sarà possibile effettuare il giusto abbinamento. Ad esempio alle calze più coprenti potrebbero essere abbinate delle calzature aperte mentre invece per le calze più leggere la scelta potrà ricadere su calzature più forti in grado di proteggere dal freddo come ad esempio gli stivali. Le calze leggere potranno inoltre essere abbinate a gonne abiti monocolore.

Varie tipologie di calze in commercio

Gambe di ragazza con le calze a maglia bianche

 

Come affermato poc’anzi le tipologie di calze donna presenti in commercio sono davvero molte, per cui la scelta di quelle migliori e più adatte al proprio look può in alcuni casi risultare particolarmente complicato o difficile.

Ma esattamente, quali sono le tipologie di calze donna in commercio? La scelta potrebbe ad esempio ricadere sulle calze Calzedonia, celebre brand che per questo 2022 ha proposto un collant molto particolare e sensuale. Questo è infatti caratterizzato da un motivo reggicalze e dalla presenza di un particolare fiocco con papillon.

Poi ancora molto particolari anche le calze proposte dalla celebre casa di moda Pierre Mantoux. Queste vengono realizzate in microfibra e presentano un motivo jacquard. Tra le tendenze 2022 anche le calze a quadri Miu Miu realizzate in lana. Mentre invece Philippe Matignon per questo 2022 ha proposto dei collant particolarmente coprenti ma con un particolare motivo zebrato.

I modelli più richiesti

Gambe di ragazza con le calze a maglia bianche

Chi desidera seguire la moda e quindi le tendenze del momento si starà sicuramente domandando quali sono i modelli di calze da donna più richiesti di questo 2022. In realtà rispondere a tale domanda potrebbe non rivelarsi semplice, e questo perché i modelli richiesti sono molti e soprattutto diversi tra loro.

Ad esempio tra le donne che amano fare Yoga e Pilates sono molto richieste le Calze antiscivolo Seecol realizzate in cotone traspirante premium per l’85% e spandex al 15%. Proprio il materiale traspirante e ad alta elasticità consente di mantenere il piede asciutto e sano sia durante lo yoga sia durante l’allenamento. E queste calze hanno un costo di 6.99 euro circa.

Le donne più sportive invece non riescono a fare a meno dei Calzini Nike realizzati per il 75% da Cotone18% Poliestere5% Poliammide2% Elastan. Una confezione da sei misura (S) può avere un costo di 40.74 euro circa.

Tra i collant sono molto apprezzati quelli appartenenti alla Linea Iris & Lilly realizzati con maglia in tessuto soffice e opaco con un filato di elastam ricoperto. I collant in questione sono disegnati con cintura soffice e allo stesso tempo lavorata presente all’altezza della vita per poter garantire il miglior comfort possibile.

In questo caso il costo varierà a seconda della misura, e nello specifico un pacco da tre misura XS potrà avere un costo di 14.79 euro mentre invece una misura M potrà avere un costo di 13.43 euro circa.

Anche i collant donna firmati Sarah Borghi sono molto richiesti in quanto realizzati con prodotti di ottima qualità. Molto belli sono i Lilian Collant 20 Den in Lycra con fantasia effetto pizzo dentelle floreali e fascia cinturino per garantire un super comfort. Queste calze hanno un costo di 24 euro circa.

Quali caratteristiche devono avere le calze da donna per essere considerate ideali da indossare?

Ragazza seduta sul letto mentre sta indossando i collant

Scegliere le calze più adatte a se stessi e al proprio stile non sempre è semplice. La domanda che spesso ci si pone è sempre la stessa ovvero “Quali caratteristiche deve possedere una calza per essere considerata giusta?”. Una domanda in apparenza semplice ma alla quale pochi sanno rispondere.

Uno dei primi aspetti da valutare, quando ci si trova a dover scegliere una calza, è quello che riguarda il materiale utilizzato per la realizzazione della calza in questione. Per essere comode le calze in microfibra devono essere realizzate con materiali resistenti e allo stesso tempo traspiranti. Queste sono le calze ideali da indossare ad esempio durante l’attività sportiva.

Le “calze in cotone” sono inoltre considerate ideali per la stagione più calda ovvero l’estate ma allo stesso tempo è importante precisare che il cotone non è traspirante e tende ad assorbire l’umidità.

Tra le caratteristiche da considerare importanti per la scelta delle giuste calze bisognerà valutare anche la vestibilità. Infatti è importante che le calze in questione riescano ad aderire bene al piede e allo stesso tempo non risultino nemmeno strette. La calza in questione non dovrà nemmeno presentare tessuto in eccesso in quanto potrebbe causare degli sfregamenti fastidiosi.

Infine altra caratteristica importante è l’estetica della calza. Caratteristica da poter tenere in considerazione soprattutto nel caso in cui la calza venga scelta per il tempo libero. Le calze ideali devono quindi essere di qualità, comode e avere una buona vestibilità.

Lascia un commento