Come lavare i collant in lavatrice

Il mondo maschile conosce benissimo l’impatto che hanno i collant sull’immaginario collettivo. Ma, al di là di questo aspetto puramente erotico, tale indumento è fondamentale per le donne, che lo utilizzano quasi sempre. Per questo motivo è fondamentale capire come lavare i collant in lavatrice nel modo più corretto, in modo da evitare che, dopo qualche lavaggio, vadano buttati via.

Essendo sottili, delicati e particolarmente elastici, allo stesso modo della calze, vanno trattati col dovuto riguardo. Innanzi tutto, il lavaggio giusto non solo garantisce che il colore, l’elasticità e l’integrità del tessuto si mantengano intatte per lungo tempo, ma consente anche di risparmiare denaro, poiché cambiare dopo qualche utilizzo i collant significa spendere soldi inutilmente soltanto perché non si sono presi i dovuti accorgimenti prelavaggio.

Parliamo di prelavaggio. Prima di mettere i collant in lavatrice insieme al resto del bucato, cosa bisognerebbe fare? Una domanda a cui non tutti sanno rispondere. Per evitare che i collant si attorcigliano intorno a un altro capo di abbigliamento, sarebbe opportuno metterli in un sacco da bucato. Di accorgimenti ce ne sono altri: basta leggere di seguito per conoscerli.

L’importanza di lavare correttamente i collant

Gambe da donna in Collant neri e Tacchi – Come lavare i collant in lavatrice

Quando una donna trova il perfetto paio di collant, desidera farli durare il più a lungo possibile. Per mantenere ogni paio di collant come nuovo, indipendentemente se sono in nylon elastan, bisogna lavarli nella giusta maniera.

In questo modo, sarà possibile mantenere il colore, l’elasticità e l’integrità del tessuto molto più a lungo di quanto si possa pensare.

Quando i collant vengono utilizzati più volte alla settimana, possono sporcarsi velocemente. Ma, dato che non lavarle è una cosa piuttosto disgustosa, vediamo cosa bisogna fare.

Innanzi tutto, i collant vanno lavati prima del loro primo utilizzo e solo al bisogno dopo (di solito ogni 2-3 utilizzi o se sono palesemente sporchi). Dato che i collant sono così delicati, non bisogna lavarli più del necessario, poiché il lavaggio può logorare il tessuto. Ma come lavare i collanti in lavatrice? Vediamolo.

Come lavare i collant in lavatrice: alcune considerazioni iniziali

Diverse lavatrici della lavanderia

Anche se il “lavaggio a mano” è l’ideale in quanto è il più delicato, i collant possono essere lavati in lavatrice in modo efficace e sicuro, ma solo prendendo alcune precauzioni. Ciò che è importante è leggere sempre prima le istruzioni di lavaggio sull’etichetta dei collant per vedere le raccomandazioni del produttore.

Il consiglio è di lavare i collant in lavatrice utilizzando un sacco per il bucato in rete“. Evitare di lavarli insieme al resto del bucato perché potrebbero avvolgersi ai vestiti, rischiando così di allungarsi o strapparsi. Aiuta anche a prevenire che la lanugine si depositi sui collant.

Se non si possiede ancora un sacco per il bucato in rete, è possibile utilizzare una federa sottile e chiudere l’estremità in modo che i collant non fuoriescono. Questo metodo non funziona bene come una borsa a rete, ma può comunque proteggere adeguatamente i collant durante il lavaggio.

Il modo migliore per tenere lontani i pelucchi dai collant è capovolgerli prima di metterli nella borsa a rete. Ci vuole solo un minuto e alla fine i collant sembreranno molto più puliti.

Impostazione, temperatura, detersivo e ammorbidente

Detersivo per lavatrice igienizzante senza profumo

Come lavare i collant in lavatrice? Poiché i collant sono delicati, il lavaggio con il ciclo delicato è l’opzione ideale. Chi lava spesso i collant con altri capi di abbigliamento usati poco, sa che l’utilizzo del normale ciclo di lavaggio è quello che non lascia effetti evidenti.

Tuttavia, i cicli più intensi possono far consumare prima i collant e perdere la loro forma originale; quindi, a lungo termine, non è l’opzione migliore.

Per quanto riguarda la temperatura dell’acqua, deve essere sempre fredda in quanto quella calda altera l’elasticità dei collant, provocando una vestibilità allentata o strana.

Il detersivo da utilizzare per il lavaggio dei collant deve essere obbligatoriamente delicato, poiché può scomporre le fibre sintetiche e rendere i collant belli ed elastici. Non utilizzare ammorbidente, è inutile su capi del genere.

Il miglior prezzo disponibile e ricevilo velocemente
12/14/2022 08:37 am GMT

Collant nell’asciugatrice: si può?

Vista delle manopole e pulsanti che si trovano nella parta alta della lavatrice – Come lavare i collant in lavatrice

La risposta è tassativamente No! Però, vale la pena prima consultare l’etichetta dei collant per vedere se viene raccomandato dal produttore. In caso contrario, stendere semplicemente i collant ad asciugare su uno stendibiancheria o su una superficie piana, come un comò, coperto con un asciugamano asciutto. Evitare di appenderli ad asciugare, in quanto potrebbero allungarsi.

Se, invece, l’etichetta indica che è possibile metterli nell’asciugatrice, utilizzare il calore più basso e l’impostazione più delicata. Il calore elevato e il movimento costante possono assottigliare i collant.

Se si desidera rimuovere un po’ di acqua in eccesso prima di stenderli ad asciugare, evitare di strizzarli. Basta soltanto premerli delicatamente contro il lato del tamburo della lavatrice o in un lavandino pulito.

Per concludere

Come abbiamo visto, i collant hanno un tessuto molto sottile e delicato che deve essere trattato col dovuto riguardo se si vuole preservarne l’integrità per lungo tempo.

Quindi, utilizzando tutti gli accorgimenti di cui sopra, il lavaggio in lavatrice riuscirà ugualmente a raggiungere la stessa soglia di pulizia garantita dal lavaggio a mano. Inoltre, quando vanno indossati, bisogna raccoglierli dalla vita alla punta dei piedi e tirarli in su con delicatezza per evitare chi si strappino.

Lascia un commento